15.12.16

Nati in casa


Gio 15.12.16
Ore: 21.00


\\ Spettacolo teatrale



di Giuliana Musso e Massimo Somaglino
regia di Massimo Somaglino

Produzione La Corte Ospitale

Qualcuno lo ricorderà. Una volta si nasceva in casa. Soprattutto nei paesi c'era una donna che faceva partorire le donne. La "comare", la chiamavano, era la levatrice, l'ostetrica.
Nati in casa è un monologo che Giuliana Musso porta in scena ormai da 15 anni, oltre 300 repliche, grazie alla forza del racconto del parto che, relegato alla narrazione femminile intima, quasi segreta, viene ora reso pubblico.
E’ una storia tutta al femminile, questa che sale sul palcoscenico, la storia di quelle donne che, nel nord est ancora rurale, quando di notte suonava il campanello di casa saltavano in piedi di corsa, e con il calesse, in bicicletta e persino a dorso d’asino andavano a scaraventare l’umanità alla luce. Pentoloni di acqua calda, brodo di gallina e via.
Levatrici di ieri, che consegnavano l’urlante decimo nato nelle braccia di madri esauste e rassegnate, a confronto con le ostetriche d’oggi, che accolgono primipare attempate e puerpere sempre più terrorizzate dal parto.
Una linea sottile separa oggi la tragedia e la commedia: Nati in casa ci cammina sopra, ricordandoci che il corpo delle donne è un’arma potente, che partorire non è una malattia, che i sentimenti sono forme di intelligenza.
Novellatrice delicata, equilibrista tra parole e movimento, Musso si muove attraverso codici, registri, linguaggi diversi in un dialogo che chiama in causa direttamente il pubblico e lo disorienta con suggestive parentesi oniriche.
Per ricordare che ogni nascita, ogni giorno, è un po’ anche la nostra.



\\ Organizzato da: Sondrio Teatro




Spettacoli precedenti