28.02.18

MANUELA CUSTER - LE DIVINE: DA MONTEVERDI AI BEATLES


Mer 28.02.18
Ore: 20.45


\\ Concerto



MANUELA CUSTER
mezzosoprano
JOSÉ RAMON MARTINEZ, pianoforte

In Manuela Custer, mezzosoprano, virtuosa, eclettica, scorre sangue sondriese. Tra le sue produzioni più belle, la rossiniana Cenerentola con la regia di Luca Ronconi. Il lancio internazionale della sua carriera ha avuto luogo a Venezia dove ha interpretato la Juditha Triumphans di Vivaldi nella Basilica di San Marco, registrata da
Rai3, Euridice di Bertoni con la regia di Pierluigi Pizzi. Per il grande successo riscosso, Leyla Gencer l’ha voluta nel ruolo di Irene in Bajazet di Racine, opera che include una delle più famose arie del famoso virtuoso Farinelli. Ha cantato con I Solisti Veneti lo Stabat Mater di Pergolesi ; nel 1999 è stata Maria Stuarda nell’opera omonima di Donizetti e ha inoltre interpretato vari ruoli nella Salomè di Richard Strauss, ne I Capuleti e i Montecchi di Vincenzo Bellini, e nella Petite Messe solennelle, nei più prestigiosi teatri e sale da concerto del mondo, dalla Royal Konzertgebouw di Amsterdam all’Accademia Chigiana di Siena, allo Sferisterio di Macerata. Singolare e curioso il programma di questo recital, che spazia da Monteverdi alla commedia musicale, come a dimostrare che nella
musica è banale la differenziazione tra classica e leggera: musica bella ce n’é una sola e per interpretarla ci vuole scienza e temperamento sia nel repertorio classico sia in quello cosiddetto«leggero».



\\ Organizzato da: Amici della Musica Sondalo