SONDRIOTEATRO: SI RIPARTE!

Ven 01.07.16

La Stagione di Sondrio Teatro 2016-2017 prenderà il via il 10 ottobre con una delle commedie italiane più conosciute e rappresentate all'estero, Filumena Marturano, per la regia innovativa di Liliana Cavani, con Mariangela D'Abbraccio e Geppy Glejeses nei ruoli principali. Riprende lo stile eduardiano il bravissimo Rosario Lisma che insieme ad una compagnia di altri 3 giovani artisti ci presenterà Peperoni difficili, una commedia che con intelligenza e tanto humor evidenzia i temi della menzogna a fin di bene.A dicembre avremo il piacere di conoscere il teatro di Giuliana Musso attraverso il suo spettacolo storico (più di 300 repliche all’attivo) Nati in casa, che nel susseguirsi di risa e lacrime ci ricorda quanto sia potente il corpo di una donna grazie alla quale ogni nascita è anche la nostra. A gennaio un grande artista amato da tutti, Massimo Ranieri che ci farà reimmergere, in Caffè del Porto, nelle atmosfere partenopee di sogni e delusioni tramite le parole di un altro grande drammaturgo, Raffaele Viviani.Il Giorno della Memoria è una ricorrenza importante, la conoscenza del passato preserva il futuro, e quest’anno capiremo con Il Vicario quanto al silenzio e alla responsabilità siano associabili gli orrori della nostra storia recente. Con Neri Marcorè in Quello che non ho, continueremo a porci interrogativi sulla nostra epoca, tra ansia del presente e speranza nel futuro, grazie anche ai poemi lasciatici in eredità da Fabrizio De Andrè. Brecht, del quale ricorrono i 60 anni dalla morte, la definiva una commedia popolare e in Mr Pùntila e il suo servo Matti troveremo un ricco possidente che da sobrio vessa tutti coloro che gli stanno intorno – dipendenti e familiari – ma che da sbronzo diventa generoso e amico di tutti. Ma le sbronze passano e tutte le belle promesse fatte verranno prontamente disattese. Nel mese di marzo troveremo un’altra commedia scritta negli anni quaranta, Spirito Allegro in cui un affermato scrittore inglese non esita a indire una seduta spiritica pur di avere gli elementi chiave per il suo nuovo romanzo. A vestire i panni del protagonista, Leo Gullotta. In Giocando con Orlando, Stefano Accorsi e Marco Balani si destreggeranno tra le ottave dell’Orlando Furioso.

Concluderà la stagione La Scuola di Domenico Starnone in cui Silvio Orlando dovrà, insieme agli altri docenti della scuola e al Preside, affrontare gli scrutini di fine anno e decidere con questi i destini dei propri studenti.

Scarica locandina PDF